Quiz patente online » Teoria Patente » Definizione e classificazione dei veicoli

Definizione e classificazione dei veicoli

Bentornati studenti! In questa nuova lezione affronteremo la definizione e la classificazione dei veicoli secondo le nuove regole della strada. Siete pronti? Allacciamo le cinture, sistemiamo gli specchietti e partiamo per la nostra nuova avventura teorica.

Definizione di veicolo

Per veicolo si intende qualsiasi macchina, circolante su strada, guidata dall'uomo. In questa categoria non rientrano: le macchine per bambini, le quali però devono rispettare alcune caratteristiche come la lunghezza massima di 1,10 m, il sedile monoposto ecc.; e le macchine per i disabili, in quanto costituiscono un ausilio medico anche se dotate di motore.

Ciclomotori

Ciclomotori

I ciclomotori sono quei veicoli che hanno due o tre ruote, un motore termico con cilindrata non superiore a 50 cm³ e raggiungono una velocità massima di 45 km/h. Pertanto non tutti i veicoli a due ruote con motore possono essere definiti ciclomotori. Un esempio in tal senso sono le biciclette con pedalata assistita con motore elettrico dalla potenza massima sino a 0,25 kW, che non vengono classificate come ciclomotori.

Fate attenzione perché nei quiz incontrerete delle domande insidiose! Ricordate infine che la revisione per i ciclomotori viene effettuata quattro anni dopo la prima immatricolazione, e in seguito ogni due anni.

Motocicli

Motocicli

I motocicli sono dei veicoli a due ruote con motore di cilindrata superiore a 50 cm³ (quindi non rientrano in questa categoria ciclomotori, tricicli a motore e quad, ossia quadricicli a motore con carrozzeria aperta). I motocicli possono essere dotati di cambio automatico e sono soggetti a revisione quattro anni dopo la prima immatricolazione e, successivamente, ogni due anni.

E se all'esame dovesse capitarvi una domanda di questo tipo "i motocicli hanno una cilindrata massima di 125 cm³" non esitate a cliccare su "falso" poiché esistono motocicli con cilindrate superiori. Ricordate infine che, ai fini della circolazione, i quadricicli leggeri sono considerati come ciclomotori, e non come motocicli.

Tricicli a motore

Tricicli a motore

I tricicli a motore sono quei veicoli che hanno tre ruote simmetriche e un motore di cilindrata superiore a 50 cm³. Questi veicoli possiedono una velocità massima superiore a 45 km/h. Questo veicolo non deve essere confuso con la motocarrozzetta che ha le ruote asimmetriche ed composto da un motociclo e un sidecar.

Tra le domande che possono capitarvi all'esame potrebbe esserci quella che afferma che questo tipo di veicolo può essere condotto senza patente. Non cascateci! I tricicli a motore, come la maggior parte dei veicoli, si possono condurre solo con la patente.

Quadricicli a motore

I quadricicli a motore sono veicoli a 4 ruote con potenza non superiore a 15 kW e si dividono in LEGGERI e NON LEGGERI. I primi, i quadricicli leggeri, hanno una potenza non superiore a 4 kW, se la carrozzeria è aperta (esempio i quad), o a 6 kW, se la carrozzeria è chiusa (esempio le microcar). Questi veicoli possono essere dotati di motore a benzina (con cilindrata non superiore a 50 cm³), diesel o elettrico (microcar) e sono assimilati ai ciclomotori. Pertanto, si possono guidare a 14 anni, dopo aver ottenuto la patente AM.

Diverso discorso va fatto per i secondi, ossia i quadricicli non leggeri. Questi hanno una potenza massima sino a 15 kW e bisogna aver compiuto almeno 16 anni e possedere la patente B1 per mettersi alla guida. I quadricicli a motore sono soggetti a revisione periodica ed è vietato modificare o sostituire il motore per aumentare la cilindrata o la velocità.

Autoveicoli

Autoveicoli

Fanno parte della categoria degli autoveicoli i veicoli a motore con almeno quattro ruote come le autovetture, gli autobus, gli autocarri, le autocaravan (camper), ecc. Ricordate che gli unici veicoli a motore con almeno quattro ruote ad essere esclusi sono i quadricicli.

Detto ciò se dovesse capitarvi all'esame la domanda che afferma che "un triciclo a motore è un autoveicolo" non sognatevi di rispondere che è vera, in quanto un triciclo a motore non ha quattro ruote, bensì tre.

Autovetture

Autovetture

Le autovetture sono autoveicoli a motore con quattro ruote destinati al trasporto di persone ed equipaggiati con non più di nove posti (compreso il conducente). Secondo tale definizione pertanto gli autobus non possono essere definiti autovetture poiché hanno più di nove posti.

Stesso discorso vale sia per gli autocaravan, che sono adibiti non solo al trasporto delle persone ma anche all'alloggio, sia per i veicoli blindati attrezzati per il trasporto di valori. Quindi sia gli autobus che che gli autocaravan appartengono alla categoria degli autoveicoli ma non a quella delle autovetture.

Ricordate infine che le autovetture possono avere motore elettrico o termico, a trazione anteriore o posteriore, inoltre possono trainare carrelli-appendice o rimorchi. La prima revisione deve essere effettuata quattro anni dopo la prima immatricolazione e, in seguito ogni due anni.

Autocaravan (CAMPER)

Le autocaravan (ovvero i camper), appartengono alla categoria degli autoveicoli e sono attrezzati permanentemente con una carrozzeria speciale che consente il trasporto e l'alloggio delle persone (nel numero indicato sulla carta di circolazione). Sulle autocaravan non si può viaggiare in piedi, neanche per brevi tratti, in quanto molto pericoloso.

Le autocaravan non sono dei rimorchi e non devono essere confusi con autoveicoli per lavori stradali o agricoli. Anche le autocaravan, come la maggior parte dei veicoli, vengono revisionate quattro anni dopo la prima immatricolazione e in seguito ogni due anni.

Caravan (ROULOTTES)

I caravan (roulottes) sono rimorchi con targa attrezzati per essere adibiti ad alloggio solo con veicolo fermo e non mentre si viaggia. E' vietato alloggiare nel caravan mentre si viaggia in quanto estremamente pericoloso. I caravan, essendo dei rimorchi, non hanno cinture di sicurezza, quindi non è vero che i passeggeri possono viaggiarvi solo se le allacciano. Ricordate, ci si può entrare solo quando il veicolo è fermo.

Per ridurre il rischio di ribaltamento in curva è necessario collocare gli oggetti pesanti in basso in modo tale da spostare il baricentro del carico in basso. Inoltre, sempre per lo stesso motivo, è necessario distribuire il carico in maniera equilibrata tra il lato destro e quello sinistro.

Rimorchi e semirimorchi

I rimorchi e i semirimorchi sono veicoli che non hanno motore e sono destinati ad essere trainati da parte degli autoveicoli tramite opportuni sistemi di traino. I rimorchi e i semirimorchi con massa a pieno carico sino a 750 kg vengono definiti leggeri. Hanno un impianto frenante e, non essendo dotati di motore, sono sprovvisti di silenziatore.

Mentre il caravan è un rimorchio l'autocaravan e l'autosnodato non appartengono a questa categoria, in quanto considerato dal Cds un complesso veicolare unico. La differenza tra il rimorchio e il semirimorchio consiste nel fatto che quest'ultimo, il semirimorchio, scarica solo una parte del proprio peso sul trattore stradale che lo traina, pertanto viene trainato solo a metà.

Macchine agricole e macchine operatrici

Le macchine agricole e le macchine operatrici possono essere semoventi, come nel caso della mietitrebbiatrice, oppure possono essere trainate e possono essere dotate di ruote gommate o cingoli. Quelle semoventi, se attrezzate, possono trasportare al massimo 3 persone (compreso il conducente). Il loro limite di velocità è di 40 km/h, se hanno ruote gommate, o di 15 km/h se sono a cingoli.

LE MACCHINE AGRICOLE: possono essere dotate di attrezzature per l'esecuzione dei lavori agricoli e, se immatricolate, è ammessa la loro circolazione su strada per il trasferimento e il trasporto di prodotti agricoli. Quelle che non superano i limiti di sagoma e massa si conducono con le patenti di categoria A1, A2, o A, quelle eccezionali invece con la patente B;

MACCHINE OPERATRICI: pesano fino a 3,5 t e si possono condurre con la patente B. Per quelle eccezionali occorre invece una patente superiore. Un esempio di macchine operatrici sono i veicoli sgombraneve.

Non vi resta che passare alla prossima lezione, segnali retroriflettenti sui veicoli, per sapere quali sono i pannelli da apporre sui veicoli e la loro funzione. Buona continuazione!

Autore: Mariateresa Mastropietro - Aggiornato il 2018-10-23 11:30:46 - Inserisci un commento
Commenti
Antonia Boldrini
Scritto il 08-02-2016 13:51:26

cosa significa 1,10m veramente non riesco a capire il temine so veramente leggere?ho e' semplicemete l'emozione per esame da sostenere grazie

Qpo
Scritto il 08-02-2016 16:24:42

Antonia 1,10 m sta per 1,10 metri. Per altri dubbi contattaci tranquillamente. A presto!

ade b
Scritto il 12-04-2016 01:42:03

Sono contento sulla semplicità della spiegazione dell'argomento appena letto. Direi bravi!

Alessia Pinna
Scritto il 27-04-2016 22:13:28

Si può avere l'argomento delle patenti?

Qpo
Scritto il 29-04-2016 02:12:35

Alessia presto ci saranno nuovi argomenti, quindi continua a seguirci!

calogero
Scritto il 24-05-2016 19:04:50

Una domanda, ma per guidare le biciclette con pedalata assistita e motore elettrico, bisogna fare la patente o no?

Qpo
Scritto il 23-06-2016 14:01:43

Calogero per guidare le biciclette a pedalata assistita, ossia con motore elettrico, non è necessario la patente in quanto il motore offre solo assistenza alla pedalata. Vogliamo comunque ricordale che, per essere considerata bicicletta a pedalata assistita, il motore della sua bici deve avere una potenza non superiore a 250 Watt e non deve raggiungere una velocità superiore a 25 km/h. A presto!

sophia
Scritto il 05-09-2016 00:56:27

Questo argomento spiegato bene, però io non riesco a memorizzare tutti i limiti di velocità per tutti i veicoli. C'è qualche modo più facile per studiarlo. Grazie!

Qpo
Scritto il 12-09-2016 02:33:59

Sophia presto tratteremo anche l'argomento "Limiti di velocità, pericolo e intralcio alla circolazione" quindi continua a seguirci!

Serena Cardello
Scritto il 04-10-2016 12:55:01

Io ho le crisi, amo questo sito perché grazie a lui studio. Non mi è chiara la differenza dei quadricicli leggeri e non leggeri, soprattutto le potenze.

Qpo
Scritto il 10-10-2016 21:42:23

Serena grazie per le belle parole. La differenza tra un quadriciclo leggero e uno non leggero è semplice: mentre i quadricicli leggeri hanno una potenza che va da 0 kw a 4 Kw, i quadricicli non leggeri hanno una potenza che va da più di 4 kw fino a 15 kw. Inoltre per guidare un quadriciclo leggero è necessario avere più di 14 anni ed essere in possesso della patente AM, mentre per guidare un quadriciclo non leggero è necessario avere più di 16 anni ed essere in possesso della patente B1.

Bertha Leidys Bueno
Scritto il 23-10-2016 22:09:13

Grazie mille!

Amrik Singh
Scritto il 11-11-2016 09:38:33

Very good!

Marco
Scritto il 17-11-2016 17:54:12

Salve, le differenze tra patenti e con quale si guida cosa. Grazie!

Marco
Scritto il 19-11-2016 01:49:43

Salve, veramente un buon lavoro, ma la categoria patenti non è trattata, non capisco la differenza tra le patenti e cosa esse permettono di guidare, se fosse così gentile di chiarire, le sarei eternamente grato... Tante belle cose...

sonia
Scritto il 22-11-2016 07:53:30

Un quindicenne con la patente AM, alla guida di un quadriciclo a 4 ruote leggero, può portare con se un maggiorenne?

Qpo
Scritto il 23-11-2016 18:52:57

Marco in attesa della lezione sulle patenti le consigliamo di leggere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Patente_di_guida_italiana se qualcosa non le risulta chiara ci contatti tranquillamente. A presto e grazie per le belle parole!

Qpo
Scritto il 23-11-2016 19:05:00

Sonia un quindicenne con la patente AM non può portare con se un secondo passeggero. Infatti da Agosto 2015 è entrata in vigore una legge che afferma che per poter portare un secondo passeggero è necessario aver compiuto 16 anni.

Abend
Scritto il 11-01-2017 13:57:53

Ciao, vorrei chiedervi un consiglio ma prima di tutto vi faccio i complimenti per le spiegazioni! Quanto tempo circa serve per passare la teoria? È davvero tanto difficile queste parte? Grazie!

Qpo
Scritto il 31-01-2017 03:27:32

Abend per passare l'esame teorico occorrono 1-2 mesi circa. Riguardo la seconda domanda le possiamo assicurare che non è molto difficile. L'importante è studiare bene ogni argomento prima di passare alle simulazioni. Per ogni altra domanda non esiti a chiedere. Non ci resta che augurarle un grosso in bocca al lupo!

Lusy
Scritto il 31-01-2017 16:30:40

Grazie perché è tutto spiegato in maniera comprensibile anche per chi ha difficoltà a distinguere un triciclo da un motorino. Però c'è un argomento che non viene trattato ed è davvero molto complesso e spero che lo introduciate presto: quello sullo spazio di reazione, spazio di frenatura e spazio totale di arresto, con relative formule.

vale
Scritto il 07-06-2017 01:07:17

Siete fantastici. Gli argomenti sono esposti in maniera eccellente. Grazie.

ADY KONE o IBARBO
Scritto il 11-07-2017 09:23:05

Si capisce molto bene così.

Tatiana
Scritto il 05-09-2017 22:19:16

Come ho fatto a non trovarvi prima. Bravi.

Pasquale
Scritto il 17-09-2017 12:13:19

Siete davvero bravi, e trattate gli argomenti con una semplicità unica, però non ho capito le precedenze, come devo fare a capirle?

Benedetta
Scritto il 18-09-2017 18:08:39

I motocicli non hanno cilindrata sino a 125 cm³ in quanto esistono motocicli con cilindrate superiori. Non capisco questa frase.

Qpo
Scritto il 19-09-2017 01:33:42

@Pasquale: ha già letto la lezione sull'Ordine Di Precedenza Agli Incroci? In caso negativo le consigliamo di farlo. Se, invece, l'ha letta ma non l'ha capita si ricordi che l'unica regola da seguire é quella di dare la precedenza al veicolo che si trova a destra. Se dovesse trovare ancora difficoltà con questo argomento non esiti a contattarci. @Benedetta: grazie per la sua segnalazione. Abbiamo rielaborato la frase sperando di aver risolto ogni suo dubbio. A presto!

Renso
Scritto il 21-09-2017 20:11:29

I quadricicli a motore sono solo i quadricicli non leggeri, così me l'avevano spiegato.

eleonora
Scritto il 26-09-2017 16:03:37

"Vengono definite autovetture tutti i veicoli con motore anteriore" non capisco cosa voglia dire. Potreste spiegarmelo per favore?

Patrizia
Scritto il 28-09-2017 03:03:07

Sono la mamma di Martina mia figlia sono due volte che ripete l'esame di teoria per la patente B1 avendo lei 16 anni, proprio non riesce a passare questo esame e io sono davvero molto disperata perché non riesco a farle capire gli argomenti, come posso fare? Mi date un consiglio per favore, grazie!

Qpo
Scritto il 29-09-2017 14:00:48

Eleonora la domanda è: si intendono autovetture tutti i veicoli che hanno il motore posizionato davanti? Naturalmente la risposta da dare è "falso" e per due motivi. Il primo è che per autovetture non si intendono tutti i veicoli ma solo quelli destinati al trasporto di persone con non più di 9 posti e il secondo motivo è perché possono avere il motore sia montato nella parte anteriore (ossia davanti) che in quella posteriore (ossia dietro). Per altri dubbi non esiti a contattarci. A presto!

Qpo
Scritto il 29-09-2017 14:22:12

Signora Patrizia capiamo che è una situazione frustrante e non solo per lei ma, soprattutto, per sua figlia che non vede i suoi sforzi ricompensati. Pertanto il nostro consiglio è quello di provare a far studiare sua figlia da sola, in fondo ha 16 anni e dovrebbe essere in grado di farlo da sola. Il suo compito, pertanto, sarà quello di non farle sentire il peso di questa situazione. Gli adolescenti spesso vedono anche i più semplici problemi come insormontabili e sta ai genitori sdrammatizzare i loro problemi con una buona dose di rassicurazione. Quanto all'aspetto tecnico sua figlia può seguire la teoria presente su Quizpatenteonline. Al termine di ogni argomento può esercitarsi con i relativi quiz fino a quando non farà sempre 0 errori. Uno studio attento, affiancato da tanta esercitazione, non potrà che portare al superamento dell'esame. Martina in bocca al lupo da tutto lo staff di Quizpatenteonline.it!

tetyana
Scritto il 17-10-2017 18:14:24

Grazie tutto chiarissimo. Siete bravissimi!

Roxana
Scritto il 05-11-2017 18:30:29

Sono contenta che ho trovato questo sito, capisco meglio che a leggere tutto il libro.

sole
Scritto il 16-11-2017 17:32:07

Buonasera vorrei una mano per quando riguarda le patenti, non riesco a memorizzarle e non riesco a capirle, esempio età, potenza, cilindrata e tipo di patente e veicolo.... :( help!

sole
Scritto il 16-11-2017 17:39:12

Sono sempre io. Un'altra cosa: responsabilita civile e penale, r.c.a, assicurazioni facoltative, anche in questo non memorizzo :( di nuovo help!

Qpo
Scritto il 18-11-2017 18:00:14

Sole per l'argomento sulle patenti deve aspettare solo 3 lezioni, per l'assicurazione RCA 6. Sarà per noi un vero piacere esserle di aiuto!

Giuseppe
Scritto il 24-01-2018 09:57:03

Buongiorno una domanda, alla voce "macchine agricole e macchine operatrici" dice due volte per quelle eccezionali occorre una patente superiore, cosa si intende per quelle eccezionali? Grazie in anticipo per la risposta, buon lavoro e sempre complimenti per questo sito!

Qpo
Scritto il 29-01-2018 03:12:32

Giuseppe al seguente link può trovare la risposta alla sua domanda https://www.quizpatenteonline.it/5/blog/patente-di-guida-per-macchine-agricole-e-operatrici/34 Buona continuazione!

Manu
Scritto il 19-02-2018 15:13:34

Ciao, aiuto! Mi puoi spiegare come faccio a calcolare distanza di sicurezza da quella di reazione quando sei a 130 km. A quanti metri devi essere? Mi aiuti perché sono anche straniera e lo sbaglio sempre. Grazie!

Qpo
Scritto il 03-03-2018 09:35:48

Manu le consigliamo di leggere la lezione sulla Distanza Di Sicurezza. Può trovare la lista di tutte le lezione cliccando su "Teoria". Se al termine della lettura vede che ha ancora dei dubbi ci contatti tranquillamente!

Sofia
Scritto il 16-06-2018 12:33:56

Siete veramente bravissimi! Mi state aiutando un sacco a poter sostenere l'esame. Grazie!

Salvatore
Scritto il 10-06-2019 08:58:54

Grazie mille, questo sito è il migliore.

GIAN MARIO
Scritto il 07-10-2019 18:05:43

Miglior sito in assoluto. Tutti gli argomenti sono chiari ed esaustivi. Anche per le schede di esercitazione se capitano errori c'è la spiegazione. Complimenti a tutto lo staff.

Angela
Scritto il 09-10-2019 17:00:59

Siete bravi mi aiutate molto a capire la teoria.

Lascia un Commento
Per procedere con l'inserimento del commento devi accettare le Condizioni d'uso e confermi di aver letto la Normativa sulla privacy.