Quiz patente online » Teoria Patente » Segnali di Pericolo (parte 2)

Segnali di Pericolo (parte 2)

Continuiamo la Teoria Patente con la seconda delle tre lezioni sui Segnali di Pericolo. Vi ricordiamo che essendo tanti i cartelli stradali in questione abbiamo deciso di dividere l'argomento in tre parti, giusto per permettervi di prendere fiato tra una lezione e l'altra, e magari anche un buon caffè!

Segnale di Attraversamento Tranviario

Segnale Attraversamento Tranviario

Il primo segnale che andiamo ad analizzare è quello visibile nella foto in alto, ossia il Segnale di Attraversamento Tranviario. Questo cartello stradale si può trovare sia fuori che dentro i centri abitati e preannuncia una linea tranviaria non regolata da semafori. Pertanto è necessario moderare la velocità e prestare maggiore attenzione per non intralciare la marcia del tram.

Ma vediamo in dettaglio ciò che è ammesso e ciò che non lo è in presenza di questo segnale. Innanzitutto dovete sapere che questo è uno dei pochi casi in cui il sorpasso a destra è consentito. Ma per essere ammesso il tram deve essere in marcia e deve esserci lo spazio necessario ad effettuare la manovra, oppure se il tram è fermo al centro della strada, per la salita o la discesa dei passeggeri, deve esserci l'apposito salvagente.

Infatti una delle cose più importanti da fare se avvistate questo cartello è prestare attenzione ai pedoni presenti alla fermata del tram. Un'altra cosa fondamentale da tenere a mente per salvaguardare la vostra e l'altrui sicurezza è considerare che il tram necessita di una distanza di arresto maggiore rispetto a quella degli autoveicoli.

Anche marciare sui binari è possibile, ma senza creare intralcio alla marcia del tram e considerando che le ruote del veicolo possono diminuire di aderenza se si frena sui binari. Su questo segnale abbiamo detto tutto quindi non ci resta che passare ai prossimi due.

Segnali di: Attraversamento Pedonale e Attraversamento Ciclabile

Segnali di Attraversamento Pedonale e Ciclabile

Il segnale di Attraversamento Pedonale, visibile in alto, preannuncia appunto un attraversamento pedonale. Per chi non ricorda cos'è un attraversamento pedonale vi ricordiamo che ne abbiamo parlato nella seconda lezione: Classificazione strade. Questo cartello può trovarsi sia nei centri abitati che su strade extraurbane ed è posto, di norma, a 150 metri dall'attraversamento.

Ma vediamo cosa dovete fare, e cosa no, se avvistate questo cartello. Innanzitutto dovete rallentare, per essere pronti a fermarvi se ci sono pedoni che attraversano la carreggiata e per evitare di tamponare i veicoli che si fermano a dare la precedenza. In caso incrociate pedoni che attraversano sulle strisce dovete dargli la precedenza, non farlo comporta la sottrazione dei punti dalla patente. Tra le azioni non ammesse troviamo: sorpassare un veicolo che rallenta per far attraversare i pedoni, la sosta e la fermata sopra le strisce pedonali.

Attraversamento Ciclabile e Pedonale

Passiamo dunque al segnale di Attraversamento Ciclabile, che, come avrete già capito, preannuncia un attraversamento ciclabile (visibile nella foto in alto), contraddistinto dagli appositi segni sulla carreggiata. Questo segnale è posto, di norma, 150 metri prima dell'attraversamento ciclabile quindi preannuncia l'approssimarsi di un luogo dal quale possono provenire ciclisti.

Dunque in caso avvistate questo cartello dovete moderare la velocità ed essere pronti ad arrestarvi, se necessario, per dare la precedenza ai ciclisti che attraversano. Qualora il veicolo che vi precede si arresta per dare precedenza ai ciclisti non vi è consentito in alcun modo sorpassarlo, per non costituire pericolo agli altri.

Segnali di: Discesa pericolosa con pendenza del 10% e Salita ripida con pendenza del 10%

Segnale Discesa pericolosa e Salita ripida

I due segnali visibili in alto, ossia quelli di Discesa pericolosa con pendenza del 10% e Salita ripida con pendenza del 10%, sono molto simili tra loro quindi è molto facile confonderli. Ma ciò non deve assolutamente succedere, soprattutto in sede d'esame, quindi guardate attentamente la foto. Per capire se è rappresentata una discesa oppure una salita basta guardare il segnale da sinistra a destra. Vi basterà ricordare questa semplice cosa per distinguere facilmente i due segnali.

Ma passiamo ad analizzare i comportamenti da adottare se avvistate uno dei due. Il primo segnale in alto preannuncia una discesa particolarmente pericolosa e ne specifica la pendenza. Quindi bisogna considerare che su quel tratto di strada lo spazio di frenatura del veicolo aumenta.

L'unica cosa da fare pertanto è moderare la velocità, per evitare di tamponare i veicoli che procedono più lentamente, e inserire una marcia bassa, in modo da sfruttare adeguatamente l'azione frenante del motore. E' fondamentale infatti evitare l'uso prolungato dei freni per non surriscaldarli. Ricordate infine di usare molta prudenza soprattutto se la strada è bagnata.

Passiamo dunque al secondo segnale visibile nella foto in alto.  Quest'ultimo è posto prima di una salita ripida da percorrere con particolare prudenza e ne specifica la pendenza. Anche in questo caso è necessario inserire una marcia adeguatamente bassa.

Segnali di: Strettoia simmetrica, Strettoia asimmetrica a sinistra e Strettoia asimmetrica a destra

Strettoia simmetrica, asimmetrica a sinistra e a destra

Tutti e tre i segnali visibili nella foto in alto preannunciano una strettoia con probabili difficoltà di incrocio con i veicoli provenienti dal senso opposto. Quindi se avvistate uno dei tre segnali dovete moderare la velocità e, se occorre, fermarvi. Se invece i segnali sono a fondo giallo sono collocati in presenza di un cantiere stradale che riduce la larghezza della carreggiata. Questi gli aspetti che hanno in comune i tre segnali raffigurati. Ma in cosa consistono le differenze?

La risposta è semplicissima. Mentre il primo segnale indica un restringimento della carreggiata su entrambi i lati, il secondo segnale indica un restringimento solo sul lato sinistro mentre il terzo solo sul lato destro. Questi restringimenti possono essere causati da muretti oppure da ostacoli fissi, in ogni caso è bene stare sull'attenti!

Strettoia simmetrica con Diritto e Dare Precedenza

Ricordiamo infine che dopo il segnale di Strettoia simmetrica può trovarsi sia il segnale di Diritto di precedenza nei sensi unici alternati (A) che quello di Dare precedenza nei sensi unici alternati (B). Non abbiamo ancora trattato questi segnali ma potete iniziare con l'osservarli nella foto in alto. Nelle prossime lezioni li affronteremo dettagliatamente!

Segnali di: Ponte mobile, Banchina pericolosa e Strada sdrucciolevole

Segnale Ponte mobile, Banchina pericolosa, Strada sdrucciolevole

Il primo segnale in alto preannuncia un Ponte mobile. Per chi non lo sapesse un ponte mobile é una struttura di collegamento tra due strade e spesso viene utilizzato su corsi d'acqua dove un ponte fisso non ne permetterebbe la navigabilità. Permette dunque, tramite meccanismi di chiusura e di apertura, il transito sia delle macchine che delle navi.

Un esempio di ponte mobile molto diffuso in età medievale era il ponte levatoio utilizzato per superare il fossato che circondava il castello. Detto questo passiamo ad elencare i comportamenti da adottare quando viene avvistato questo cartello. Innanzitutto occorre precisare che il segnale in questione può essere integrato da un pannello riportante gli orari di manovra o di funzionamento del ponte, oppure dal pannello distanziometrico a tre barre rosse. Se sono in funzione le luci rosse lampeggianti (visibili in basso) bisogna arrestare il veicolo.

Luci rosse lampeggianti

Passiamo dunque al secondo segnale, ossia quello di Banchina pericolosa. Della Banchina abbiamo già parlato quindi, per chi non sapesse o non ricordasse cos'è, siete invitati a rileggere la prima lezione sulla Strada per poter capire il segnale in questione.

Questo segnale infatti preannuncia un tratto di strada con banchina cedevole e, quindi, non praticabile e pericolosa. Il pericolo maggiore è quello di cadere nella cunetta laterale alla strada, ossia nel canale di scolo delle acque meteoriche che generalmente fiancheggia la carreggiata. Quindi la cosa più sensata da fare è non avvicinarsi troppo al margine destro della strada.

L'ultimo segnale visibile in foto, quello di Strada sdrucciolevole, preannuncia una strada con superficie che può diventare particolarmente sdrucciolevole. Ma per meglio capirne il significato è opportuno specificare cosa vuol dire "sdrucciolevole". Questo termine sta ad indicare una superficie particolarmente viscida o levigata, ossia una superficie su cui ci si può scivolare.

Quindi il segnale preannuncia un tratto di strada che può diventare pericoloso in particolari condizioni climatiche. E queste condizioni climatiche sono specificate dagli appositi pannelli integrativi, che possono essere "Per pioggia" (A) oppure "Per ghiaccio" (B) visibili nella foto in basso.

Pannello integrativo Per pioggia e Per neve

Quindi l'unica cosa da fare in presenza di questo cartello è procedere a velocità moderata ed evitare brusche manovre sia in caso di pioggia che in caso di ghiaccio, in quanto su quel tratto di strada può diminuire l'aderenza degli pneumatici.

Segnale di Materiale instabile sulla strada

Segnale Materiale instabile sulla strada

Siamo dunque giunti all'ultimo Segnale di Pericolo, quello di Materiale instabile sulla strada, per questa lezione di teoria patente B. Questo cartello preannuncia la presenza di pietrisco sulla pavimentazione stradale che può essere scagliato a distanza al passaggio del veicolo. Quindi le cose da fare sono: moderare la velocità se si incrocia un altro veicolo; procedere con cautela in presenza di pedoni, anche se si trovano fuori dalla carreggiata; mantenere una distanza maggiore dal veicolo che precede.

E' necessario considerare infine che su quel tratto di strada l'aderenza del veicolo può diminuire quindi occorre considerare il pericolo di sbandamento o di slittamento. Ricordiamo infine che se il segnale è a fondo giallo è posto in corrispondenza di cantieri stradali.

Conclusione

Segnali di Pericolo

Finalmente lo possiamo dire: siete giunti al termine di questa seconda lezione sui Segnali di Pericolo. Qui in alto potete vedere tutti i segnali trattati in questa lezione, quindi osservateli bene e ripassate mentalmente tutte le cose dette finora. Lo sappiamo è stata un po' lunga ma adesso potete finalmente concedervi la vostra meritata pausa, prima di passare all'ultima delle tre lezioni sui Segnali di Pericolo.

Autore: Valentino Nufrio - Aggiornato il 2018-10-23 11:30:42 - Inserisci un commento
Commenti
JASWINDER
Scritto il 26-06-2016 08:14:16

Molto bene!

Filomena Confuorto
Scritto il 09-11-2016 17:11:10

Spiegazioni perfette... Spero che ci riesco ho una bimba e non posso andare alla scuola guida e grazie a voi sto studiando da casa.

Simona
Scritto il 11-02-2017 23:29:59

Molto bravi, sta a noi a memorizzare tutto ora con un bel allenamento del cervello.

sene
Scritto il 28-02-2017 15:49:48

Bravissimi ottima spiegazione continuate così. Riguardo le altre spiegazioni quando le pubblicherete?

Qpo
Scritto il 30-05-2017 20:15:46

@Sene: stiamo cercando di concludere al più presto!

Vanessa
Scritto il 21-08-2017 12:31:12

Molto chiaro. Grazie.

Antonio
Scritto il 07-09-2017 14:07:48

Se posso aggiungere, questo lo disse il mio ex prof di matematica, correggetemi se sbaglio: 10% di pendenza vuole dire che ogni 100 m si scende o si sale di 10 m.

Qpo
Scritto il 07-09-2017 16:25:40

Esatto Antonio!

elena
Scritto il 12-11-2017 21:47:07

Molto utili e chiari. Grazie mille!!!!

francesca
Scritto il 19-12-2017 23:43:36

Salve ho visitato oggi questa pagina. Ho intenzione di prendere la patente b per poter studiare da casa. È necessario poi presentarsi dove per poter avere la patente?

Qpo
Scritto il 20-12-2017 01:58:45

Francesca le consigliamo di rivolgersi alla motorizzazione civile della sua provincia.

Antonella
Scritto il 07-01-2018 10:42:13

Grazie, le lezioni che date sono molto utili. Voglio dare gli esami da privatista.

andrea
Scritto il 05-05-2018 17:21:27

Questo argomento è stato molto interessante e sto imparando tante cose.

Antonio Sansone
Scritto il 21-05-2018 12:26:20

Veramente ottimo complimenti!

Mioara
Scritto il 29-06-2018 11:27:48

Molto bravi!

Elena
Scritto il 18-08-2018 23:12:39

Ottimo complimenti!

Ali
Scritto il 25-08-2018 10:08:27

Grazie mille siete bravi!

Biram
Scritto il 21-10-2018 21:26:54

Chiarissimo, già ho capito bene. Grazie.

Lascia un Commento
Per procedere con l'inserimento del commento devi accettare le Condizioni d'uso e confermi di aver letto la Normativa sulla privacy.