Quiz patente online » Blog » Quali limiti per i neopatentati?

Quali limiti per i neopatentati?

Quali limiti per i neopatentati?

I neopatentati devono obbligatoriamente seguire delle regole e delle limitazioni per poter guidare un veicolo.

Nel caso il veicolo sia un motociclo di categoria A non esistono pi├╣ i limiti riferiti alla potenza dei motocicli in quanto, dal 19 gennaio 2013, si pu├▓ prendere la patente A a 24 anni oppure dopo due anni dal conseguimento della patente A2, e quindi l'accesso diventa graduale.

Nel caso il veicolo appartenga alla categoria B la limitazione prevede che durante il primo anno di guida il neopatentato non pu├▓ guidare autoveicoli che abbiano potenza specifica superiore a 55 KW/t e una potenza massima di 70 Kw per veicoli di categoria M1, ossia veicoli che hanno un numero massimo di posti a sedere pari a 9.

Per quanto riguarda i limiti di velocit├á, nei primi tre anni dal conseguimento delle patenti A, A2, B e B1 non ├Ę possibile guidare a velocit├á superiore a 100 Km/h su autostrada e 90 Km/h su strade extraurbane principali.

Nel caso le limitazioni citate non vengano rispettate le sanzioni amministrative vanno dai 160,00 ai 641,00 euro secondo l'art. 117, comma 5, CDS, e inoltre pu├▓ portare alla sospensione della patente di guida dai 2 agli 8 mesi.

Ti potrebbero interessare anche:

Da Gennaio 2013: nuove patenti e nuovi limiti d'età

Come rinnovare la patente B

Le patenti A, A1, A2: quando possono essere conseguite e cosa consentono di guidare

Pubblicato il 16/04/2013 03:55:02 - Inserisci un commento
Commenti Nessun commento per questo post.
Lascia un Commento